deactivate

mi sono messa col puntatore sulla frase “deactivate your account” di facebook.
mi sono stufata di perderci tempo, ma intancabilmente e inspiegabilmente continuo a farlo.
mi sono detta che mi sentirei più libera.
mi sono detta che avrei il tempo per pensare alle cose più importanti.

leggere. studiare. scrivere. pensare. fare l’uncinetto. leggere di narrativa. uscire di più. produrre di più. carezzare gatti invece di guardarli. rendere interessante il mondo che mi vive dentro. vedere il mondo fuori più interessante perché frutto di una ricerca voluta e non di un vomito blu-grigio-bianco creato inconsapevolmente da tutti i miei contatti.

e non ce l’ho fatta. non ci sono riuscita a staccare.

perché penso alle cose positive, drogata, come quando ci si lascia con qualcuno, di bei ricordi, di obblighi sociali, di interazioni interessanti. 

mi sento in trappola, sapendo di essermici messa.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s